Archivi

redazione@gallurainformazione.it
domenica, Gennaio 17, 2021
BreviNews

GAZZETTA della GALLURA, di martedì 8 dicembre, notizie galluresi

(a cura di Claudio Ronchi)

Attività USCA (Unità speciali di continuità assistenziale). Le Usca, le Unità speciali di continuità assistenziale, sono uno dei presidi ritenuti fondamentali durante l’emergenza Coronavirus. Si tratta di team medici che si occupano di seguire i pazienti Covid nelle loro abitazioni, attraverso visite e consulti a distanza. Oltre 260 pazienti in carico, circa 1.200 contatti telefonici e 170 visite domiciliari: e’ questa l’attivita’ dell’ultima settimana di novembre, garantita dalle Unità speciali di continuità assistenziale della Assl di Olbia.

L’Usca di Tempio Pausania (che ha in carico i comuni di Badesi, Trinità, Bortigiadas, Aggius, Calangianus, Luras, Aglientu, Luogosanto e Santa Teresa) nella settimana dal 23 al 29 novembre 2020 aveva in carico 131 pazienti, 54 dei quali fortemente sintomatici e in terapia domiciliare, mentre 18 pazienti sono stati “liberati” perché guariti e asintomatici. Il team, composto da tre medici e altrettanti infermieri, ha effettuato una decina di visite domiciliari al giorno e circa cinquecento contatti telefonici settimanali (telemonitoraggio) per valutare lo stato di salute dei pazienti.

L’Usca di La Maddalena (che ha in carico la popolazione di La Maddalena e Palau), in questi giorni potenziata con un nuovo infermiere e con l’assegnazione di un mezzo ad uso esclusivo per le visite domiciliari, è composta da due medici e due infermieri; nella settimana dal 23 al 29 novembre 2020, avevano in carico 34 pazienti, di questi 5 in fase di guarigione e 26 fortemente sintomatici, ma seguiti a domicilio con assegnazione di terapia domiciliare. Tutti i pazienti vengono contattati telefonicamente due volte al giorno.
 L’Usca di Olbia (segue i restanti 15 comuni del territorio) è composta da 5 medici e tre infermieri, aveva in carico (nella settimana dal 23 al 29 novembre) 92 pazienti, tutti in terapia, mentre erano sottoposti a tele monitoraggio 532 pazienti. Sono state una novantina le visite domiciliari effettuate nel corso dell’ultima settimana.

Guardia di Finanza: arrestato un giovane a Golfo Aranci per droga. La Guardia di Finanza del Gruppo di Olbia, nel corso dell’ordinaria attività di controllo volta alla repressione del traffico e dello spaccio di sostanze stupefacenti ed al rispetto delle normative anticovid, hanno tratto in arresto un cittadino rumeno, residente ad Olbia, poiché – è riferito in un comunicato – trovato in possesso di un ingente quantitativo di marijuana. L’Autorità Giudiziaria di Tempio Pausania che ha convalidato l’arresto

Campagna tispol “Alcohol & Drugs” della Polizia di Stato. Dal 7 al 13 dicembre è stata programmata la campagna europea congiunta “Alcohol and Drugs” con lo scopo di effettuare controlli per l’accertamento della guida in stato di ebbrezza o sotto l’influenza di sostanze stupefacenti. La Polizia di Stato ha predisposto nella Regione Sardegna controlli mirati, per tutto il periodo su indicato, attraverso l’utilizzo di precursori ed etilometri, per la verifica dello stato psicofisico nei confronti dei conducenti dei veicoli che percorreranno le strade dell’isola, con particolare attenzione anche ai conducenti dei mezzi pesanti e commerciali.