Archivi

redazione@gallurainformazione.it
venerdì, Gennaio 22, 2021
AttualitàNews

La Maddalena. I gruppi di minoranza Gulino-Giudice chiedono che all’opera Pia si realizzino una sala della musica e locali per le associazioni

(di Claudio Ronchi) – Annalisa Gulino, Alberto Mureddu (nella foto), Manila Salvati e Rosanna Giudice, consiglieri comunali di minoranza, chiedono all’amministrazione del sindaco Fabio Lai, che si preveda, nel prossimo bilancio di previsione, la somma di 200.000 euro per la progettazione e successiva realizzazione, sul lato nord dell’edificio dell’ex Opera Pia, di una sala della musica, mediante la previsione di opere di insonorizzazione, impiantistica e dotazione di attrezzature, da destinare in uso ai musicisti locali. Nello stesso intervento, scrivono sempre i quattro consiglieri, tenuto conto dello stato attuale dell’edificio, sarà possibile ricavare locali adibiti alle riunioni di associazioni culturali che possano promuovere attività teatrali e musicali. Nella mozione viene ricordato che l’amministrazione Montella, tempo fa, sulla base di un finanziamento regionale di 500.000 euro, aveva approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica per il completamento di un lotto funzionale dell’edificio, al fine di realizzare una sala cinema ed una sala destinata alla convegnistica. Conseguentemente, veniva indetta ed aggiudicata la gara di appalto per la realizzazione delle opere di cui sopra. Le opere interne, scrivono sempre i quattro consiglieri, sono state concluse, necessitando esclusivamente la sistemazione esterna (realizzabile con il ribasso d’asta a disposizione dell’amministrazione comunale) e la precedente progettazione è stata pensata e portata avanti con lo scopo di realizzare più lotti funzionali autonomi. I consiglieri di minoranza raccomandano all’amministrazione Lai di portare “a completamento le opere pubbliche già avviate, prima di iniziarne nuove”.