Archivi

redazione@gallurainformazione.it
lunedì, Luglio 26, 2021
AttualitàNews

Segnalazioni WhatsApp per eludere i controlli?

(di Claudio Ronchi) – Mentre si registra la notizia che ad Arzachena si è verificato il primo caso di coronavirus, segno che la pandemìa si allarga in Gallura; mentre i morti sono ancora aumentati in Sardegna;  mentre si fanno più stretti i provvedimenti limitativi delle libertà personali, indispensabili in questo momento per tutelare tutta la popolazione; mentre finora in pratica l’unica arma disponibile è quella di circolare il meno possibile, cosa che la maggior parte delle persone sta scrupolosamente osservando; mentre sono diventate più salate le multe per i trasgressori delle disposizioni governative e regionali; mente accade tutto questo, provoca indignazione quanto si apprende oggi dall’Unione Sarda, che pubblica un articolo secondo il quale, stando alle verifiche della polizia giudiziaria, ci sarebbero dei gruppi WhatsApp che monitorerebbero il territorio per segnalare e segnalarsi la presenza di posti di blocco di polizia, carabinieri e vigili urbani; e ciò si starebbe verificando in particolare in alcuni centri costieri della Gallura.