Archivi

redazione@gallurainformazione.it
giovedì, Marzo 4, 2021
Attualità

Olbia. È morto Zatto

(Redazione) – Era umbro di nascita e lì era cresciuto. Ad Olbia aveva iniziato la propria carriera il 7 ottobre del 2011, particolarmente prestando servizio al porto della Bianca. È deceduto ieri, tra il dispiacere di chi in questi anni gli è stato più vicino e di quanti li amano. Stiamo parlando di Zatto, il cane antidroga della Guardia di Finanza. “La prematura scomparsa – è scritto in un comunicato – lascia un grande vuoto nel cuore dei suoi compagni di lavoro e, in particolare, del suo conduttore che – come sempre accade per le unità cinofile del Corpo – era anche il suo compagno di giochi”.

Durante la sua carriera Zatto ha consentito al suo conduttore di trarre in arresto ben 51 persone e di denunciarne a piede libero oltre cento. Diverse centinaia sono poi i viaggiatori segnalati alle prefetture competenti per uso di stupefacenti grazie al fiuto dell’impareggiabile cane antidroga.  Oltre 5 chilogrammi di eroina e ben 30 di cocaina e, ancora, decine di chili di marijuana e addirittura 250 chilogrammi di hashish, sono questi i risultati complessivi di 8 anni di servizio presso il gruppo della Guardia di Finanza di Olbia.

A sostituirlo ci sarà a breve la piccola Betty, olbiese di nascita olbiese di nascita, pastore belga-malinois, ancora in addestramento.