Archivi

redazione@gallurainformazione.it
giovedì, Aprile 15, 2021
AttualitàNews

Palau. Il GrIG chiede che Palau Marina sia dichiarata “bene culturale”

Il Gruppo d’Intervento Giuridico col presidente Stefano Deliperi interviene sulla questione della ferrovia che porta a Palau Marina, “un patrimonio culturale da tutelare anche in funzione turistica”. La Stazione di Palau Marina, scrive Deliperi, “capolinea della ferrovia a scartamento ridotto Sassari – Palau avviata nel 1888 e aperta completamente nel 1932, rischia di essere smantellata insieme ai binari e al materiale connesso (scambi, servizi, ecc.) per far posto al progetto di riqualificazione del porto di Palau, approvato dalla Regione autonoma della Sardegna, dal Comune e dall’A.R.S.T. nel novembre 2017”.

Il GrIG ha, quindi, inoltrato (14 aprile 2019) una specifica istanza al Ministero per i Beni e Attività Culturali, alla Regione autonoma della Sardegna e al Comune di Palau “perché venga dichiarata la qualifica di “bene culturale” in favore della Stazione di Palau Marina e delle relative infrastrutture (binari, scambi, servizi, ecc.) e, soprattutto, venga senza indugio inibita qualsiasi trasformazione (artt. 10 e ss. del decreto legislativo n. 42/2004 e s.m.i.)”.