Archivi

redazione@gallurainformazione.it
giovedì, Agosto 5, 2021
Brevi

Santa Teresa Gallura. Tasse comunali: potevate diminuirle (Azara); è già tanto che non le aumentiamo (Mannoni)

(di Claudio Ronchi) –  “I provvedimenti proposti sono copia e incolla non solo rispetto all’anno 2018 ma anche a quelli degli anni precedenti. Speravamo che almeno quest’ anno ci fosse una rivisitazione delle aliquote, in diminuzione, visto che lo Stato sta cercando di ridurre la pressione fiscale”. L’affermazione nel consiglio comunale del 29 marzo è stata di Nino Azara, del gruppo di minoranza, preannunciando il voto contrario del suo gruppo ai provvedimenti in materia di tassazione comunale. “Capisco benissimo che lo spazio di manovra per gli enti locali sia ridottissimo”, ha detto Azara ritenendo che l’amministrazione comunale avrebbe potuto intervenire sulle spese per ridurre di conseguenza la tassazione.

È già una cosa importante non essere costretti ad aumentare la tassazione come sta invece succedendo in altri comuni”, gli ha replicato l’assessore al Bilancio Ignazio Mannoni. L’addizionale Irpef è stata confermata rispetto all’anno precedente per quel che riguarda l’aliquota e la soglia di esenzione; L’IMU (l’imposta sugli immobili) è la stessa dello scorso anno, e, sostanzialmente, il contribuente teresino verrà a pagare quest’anno stessa la Tari (imposta sui rifiuti) dell’anno passato.