Archivi

redazione@gallurainformazione.it
giovedì, Aprile 15, 2021
AttualitàNews

La Maddalena. Vince la Lega, 2° posto a Forza Italia, PD al 9° posto. Nessun maddalenino eletto (di Claudio Ronchi)

In base ai risultati delle ultime elezioni regionali la Lega è il primo partito di La Maddalena con una percentuale pari al  16,7% e 709 voti.

Segue, sebbene a poca distanza, Forza Italia, col 15,4% (655 voti). Il risultato della Lega tuttavia risulta più consistente rispetto all’altro partito del centrodestra se si considera che il partito di Salvini alla Maddalena non aveva alcun candidato locale mentre quello di Berlusconi ne schierava addirittura due con in testa l’assessore Tollis.

Con l’11,7% i Cristiano Popolari Socialisti (498 voti), aventi capolista in Gallura il consigliere regionale uscente Pierfranco Zanchetta, ha guadagnano il terzo podio all’isola. Zanchetta tuttavia non ce l’ha fatta a tornare a Cagliari.

In quarta posizione c’è l’exploit dei Riformatori di Fabio Lai, con l’11,3% e 482 voti. Questo risultato è stato determinato in buona parte dalla presenza in lista dell’ ex sindaca Rosanna Giudice

Al quinto posto si è piazzato invece il Movimento 5 Stelle che, senza candidato locale, non è andato oltre l’8,4% (356 voti)

Fratelli d’Italia è invece arrivato 6°, con 355 voti, un voto in meno rispetto ai 5Stelle pur avendo la medesima percentuale dell’8,4%. Anche in questo caso c’era la candidata locale, Federica Porcu.

Buon risultato, a livello locale, una settima posizione, ha conseguito il Partito dei Sardi, di Paolo Maninchedda, che ha sommato un buon 5,8% (246 voti) avendo in Gian Domenico Scotto il candidato locale.

È andata bene (relativamente) anche a Liberi e Uguali con candidato il locale Massimo Tucci, che ha ottenuto il 5,4% e 230 voti, piazzandosi come lista l’8° posto.

Per trovare il PD bisogna scendere fino al 9° posto, con un modesto 5,1% (215 voti) tuttavia anch’esso, senza candidato isolano. Diversi voti dem sono andati a Tucci (Liberi e Uguali).

Il Partito Sardo d’Azione del presidente vincitore di queste edizioni regionali, Christian Solinas, senza candidato locale si è attestato al 4% (169 voti). Un dato storico per La Maddalena dove il partito fondato da Emilio Lussu ha sempre rimediato pochi voti.

Per quanto riguarda gli altri Sardegna Civica ha preso il 3% e 126 voti (con candidato locale Marco Cuccu).

Tra le liste con pochi voti c’è stata quella di Autodeterminatzione con l’1,6% (68 voti) con candidata locale Emanuela Cauli, e Fortza Paris, con una candidata locale, Giuliana Del Bene, che ha preso lo 0,8%.