Archivi

redazione@gallurainformazione.it
lunedì, Agosto 15, 2022
Attualità

La Cisl ricorda il proprio impegno nella difesa della sanità a La Maddalena

Ricorda Mario Luciano, coordinatore Rappresentanza Locale Sindacale FNP CISL Pensionati, “che la CISL Sarda da sempre si sta occupando della riforma sanitaria che interessa anche il Paolo Merlo, tanto è vero che nel mese di agosto 2015 il segretario regionale Ignazio Ganga, insieme al segretario provinciale Mirko Idili, hanno partecipato alla riunione della Commissione Sanità del Comune di La Maddalena. A settembre dello stesso anno lo stesso Ganga, nelle osservazioni alla bozza della riforma, ribadiva, che “la sanità delle Isole minori (La Maddalena/Carloforte) merita un diverso approccio considerate le condizioni di pressione antropica altissima d’estate e di particolare isolamento geografico di inverno. Condizioni – prosegue Mario Luciano – che richiamano un modello ad hoc con la predisposizione di un progetto specifico utile a dare tutte le garanzie del caso”.  Nel contempo, i rappresentanti CISL di La Maddalena hanno partecipato (unica organizzazione Sindacale), insieme alle associazioni di volontariato, all’ultima riunione della Commissione Sanità del Comune di La Maddalena in cui era presente il vice presidente della Commissione Sanità della Sardegna On. Tocco”. Il sindacalista della Cisl ricorda inoltre la partecipazione del proprio sindacato “all’organizzazione della manifestazione tenutasi nel piazzale antistante il Paolo Merlo, e, sempre unica O.S., a quella che si è svolta nel piazzale antistante la casa comunale, alla quale erano presenti i rappresentanti CISL locali, i vertici provinciali e nella quale, a dimostrazione della particolare attenzione che la CISL dà alla questione sanità di La Maddalena, Ignazio Ganga ha scelto proprio La Maddalena per la prima uscita pubblica da neoeletto Segretario Generale della CISL Sarda”.