Archivi

redazione@gallurainformazione.it
lunedì, Agosto 15, 2022
AttualitàNews

Roberto Sirena: c’è da decidere sulla Direttiva Bolkestein

roberto-sirenaIl problema posto dalla Direttiva Bolkestein non è di poco conto in quanto questa prevede che a scadenza delle licenze sul suolo pubblico e delle concessioni non sia più possibile il rinnovo automatico e ad personam ma che il bene venga messo a pubblico bando. Questo crea più di una preoccupazione in coloro che da anni sono detentori di concessioni.

Dell’argomento ha parlato a Radio Arcipelago, venerdì scorso, il consigliere di minoranza Roberto Sirena. Il problema, ha detto, ad oggi riguarda le licenze commerciali che andranno a scadere nei primi mesi del 2017, in riferimento in particolare ai chioschi, che sono in genere in legno e amovibili. Fino a poco tempo fa, ha proseguito il consigliere di minoranza, le licenze commerciali che andavano a scadenza venivano automaticamente rinnovata al concessionario. A seguito del recepimento della Direttiva Europea detta Bolkestein, dovranno andare a bando.

Su questo argomento ci sono stati diversi interventi, ha informato il consigliere Sirena, come quello della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, che prevedono i criteri base sui quali poi il bando deve essere “costruito”.  I tempi sono piuttosto ristretti, ha ricordato Sirena, e il bando generale dovrebbe essere redatto quanto prima.

I concessionari hanno avuto recentemente comunicazione della prossima scadenza da parte dell’apparato amministrativo del Comune, e si sono attivati per ottenere un incontro con l’Amministrazione Comunale, e nello specifico all’assessore Fabio Lai. Sono passate circa due settimane ma per il momento la richiesta è rimasta inevasa. Ritengo che sia importante che questo problema, ha ancora detto Roberto Sirena, venga attenzionato, che non venga sottovalutato.

Diverse intense, ha poi aggiunto, in particolare una del 2012 suggeriscono alcuni criteri che possono essere applicati nella redazione del bando, primo tra questi, nell’attribuzione del punteggio, riconoscendone uno particolare ai concessionari uscenti rispetto a quelli “nuovi”.

Spetterà agli uffici comunali redigere il bando in questione, ha concluso il consigliere di minoranza Roberto Sirena, che ha auspicato che quanto prima l’argomento venga portato in Consiglio Comunale per le direttive del caso, fermo restando come da parte del suo gruppo, Il Vento che Cambia, su questo problema ci sia la massima apertura.

Claudio Ronchi – claudioronchi@tiscali.it