Archivi

redazione@gallurainformazione.it
sabato, Febbraio 27, 2021
Attualità

Terminato lo sciopero dei dipendenti Saremar

Vertenza SaremarHa creato più di un disagio lo sciopero dei dipendenti della Saremar svoltosi il 25 e il 26 novembre. Anche ieri La Maddalena è rimasta isolata, e diverse auto e mezzi pesanti sono rimasti a terra nei lunghi intervalli tra le poche corse effettuate nell’arco della giornata, quelle garantite per legge, precisamente 5 in uscita e 5 in entrata.

Da questa mattina la situazione è tornata alla normalità. Si scusano, con un manifesto i marittimi della Saremar, per disagi arrecati, ma ricordano che lo sciopero è stato proclamato ed effettuato contro il progetto di privatizzazione della compagnia di navigazione pubblica voluto dall’assessore regionale ai Trasporti, Massimo Deiana.

“Siamo convinti che questa battaglia” scrivono i lavoratori, “ha come unica méta quella di garantire a tutti, sardi e non”, che il tratto di mare possa “rimanere una strada pubblica, libera da ogni vincolo speculativo e sicuro come fino ad oggi è stato garantito dalla Saremar”.

I lavoratori Saremar consapevoli che questo problema non interessa solo loro ma tutta la comunità maddalenina, invitano tutti a partecipare, mercoledì 1° aprile prossimo, a Cagliari, ad una manifestazione pacifica che terminerà sotto il palazzo della Regione. Per le adesioni alla manifestazione si può chiamare il numero 340.6009346. Claudio Ronchi