Archivi

redazione@gallurainformazione.it
domenica, Marzo 7, 2021
Attualità

Il PD provinciale e maddalenino

Lioni GL Franceschini Dario wIl maddalenino Gianluca Lioni è stato eletto, lo scorso 14 marzo, a Sant’Antonio di Gallura, presidente dell’assemblea provinciale del PD, del quale è segretario Tomaso Visicale.

Visicale, di Tempio, che al congresso del circolo di La Maddalena prese la maggioranza dei consensi, recentemente eletto segretario provinciale del PD, è della corrente che fa capo a Nardino Degortes, ed era contrapposto a Ivana Russu, di Olbia, sostenuta da Giampiero Scanu.

I due capicorrente del PD gallurese, Degortes e Scanu, sono entrambi di Olbia, e, nel secolo scorso, uno era del PSI e l’altro della DC.

I rappresentanti della corrente di Scanu, rifacendosi ad un certo, vecchio, stile “democristiano”, l’assemblea di Sant’Antonio di Gallura l’hanno disertata.

“I nostri avversari sono quelli del centro-destra non quelli che appartengono alla nostra stessa area politica, con i quali condividiamo senso di appartenenza e valori”, ha commentato il giovane politico maddalenino Gianluca Lioni (35 anni).

Ora però, a La Maddalena, Lioni si trova il problema delle elezioni comunali con il PD spaccato, e le dimissioni della segretaria Veronica Corso ne sono state una delle conseguenze.

Nell’ultima assemblea tenutasi all’Hotel Excelsior, l’assessore all’Urbanistica Mauro Bittu ha dato la disponibilità a candidarsi a sindaco purché Lioni e la Corso si fossero candidati in suo sostegno. Al rifiuto dei due, per diverse motivazioni, Bittu ha ritirato la disponibilità.

Si vedrà domenica prossima che cosa accadrà all’assemblea del partito.

Appare piuttosto improbabile che il PD riesca ad eleggere il nuovo segretario, mentre è possibile che venga costituito un Comitato Elettorale per le prossime elezioni comunali. Se non ci sarà accordo tra le correnti, è probabile che la sezione venga commissariata.

E il commissario potrebbe essere proprio Gianluca Lioni che, a Roma, è consigliere del ministro della Cultura, Dario Franceschini, ed è componente del consiglio nazionale del PD.

Claudio Ronchi