Archivi

redazione@gallurainformazione.it
mercoledì, Gennaio 20, 2021
Brevi

Asl. Quattro appuntamenti natalizi negli ospedali

Asl. Quattro appuntamenti natalizi negli ospedali.

Natale alla Asl di Olbia: una quattro giorni di concerti all’interno delle strutture ospedaliere dell’Azienda Sanitaria per diffondere anche all’interno degli ospedali, tra i ricoverati e gli operatori sanitari, lo spirito natalizio. Il primo degli appuntamenti è in programma per oggi, martedì 20 dicembre, nella cappella dell’ospedale Paolo Merlo a La Maddalena: alle 16.00 don Paolo Piras celebrerà la Santa Messa, a seguire, alle 17.00, è in programma l’esibizione del Coro Gospel “Voci nel Blues”, diretto da Vincenzo La Cava.

Mercoledì 21 dicembre, alle 16.00, il vescovo della diocesi di Tempio-Ampurias, Sebastiano Sanguinetti, celebrerà la Santa Messa nella hall dell’ospedale Paolo Dettori. A seguire è in programma, dalle 17.00, l’esibizione dei cori “Bernardo De Muro”, “Santissima Trinità” e dei “Cantori di Oschiri”, con la direzione del maestro Fabrizio Ruggero e la partecipazione del tenore Efisio Deidda e l’arpista Cristina Greco.

Giovedì 22 dicembre all’ospedale Giovanni Paolo II di Olbia, alle 16.00, la Santa Messa verrà celebrata dal vescovo della diocesi di Tempio-Ampurias Sebastiano Sanguinetti. A seguire è previsto il concerto del coro “Città di Olbia”, diretto da Tonino Delitala. All’interno dei festeggiamenti natalizi si ricorda inoltre che Cittadinanzattiva, attraverso la sua rete di tutela dei cittadini attraverso il Tribunale del Malato, con la collaborazione delle altre associazioni di volontariato che operano all’interno delle strutture ospedaliere, l’Avo e Pollicino, hanno organizzato per venerdì 23 dicembre, ore 16.00, nella sala 5 Colonne dell’ospedale Giovanni Paolo II di Olbia, uno spettacolo che vede il coinvolgimento dei bambini della “Piccola Accademia”, diretti da Mariantonietta di Nardo, e quelli del “Centro di Danza Classica”, diretto da Gabriella Furbetto. È inoltre in programma l’esibizione del pianista Daniele Pala e del fisarmonicista Valerio Brandano.