Archivi

redazione@gallurainformazione.it
venerdì, Marzo 5, 2021
Attualità

Berlusconi ha stanziato 4 milioni di euro per le bonifiche dell’ex Arsenale

Berlusconi ha stanziato 4 milioni di euro per le bonifiche dell’ex Arsenale.

Prima di dimettersi il premier Silvio Berlusconi ha stanziato poco più di 4 milioni di euro da destinarsi al finanziamento delle bonifiche del mare dell’ex Arsenale di Moneta ora gestito dalla Mita. L’ordinanza del presidente del Consiglio dei Ministri del 7 novembre 2011 “Visti l’art. 17 del decreto-legge 28 aprile 2009, n. 39,convertito, con modificazioni, dalla legge 24 giugno 2009, n. 77, ed in particolare il comma 2, in cui e’ previsto che per assicurare il completamento delle opere in corso di realizzazione e programmate nella regione Sardegna, continuano ad applicarsi le disposizioni previste nelle ordinanze del Presidente del Consiglio dei Ministri adottate ai sensi del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri in data 21 settembre 2007, l’art. 20 dell’ordinanza del Presidente del Consiglio dei ministri n. 3891 del 4 agosto 2010, nonche’ le note del 29 aprile e del 5 ottobre 2011 della Direzione generale per la tutela del territorio e delle risorse idriche del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare”,  all’Art. 2 dispone tra l’altro quanto segue: 1. Dopo il comma 2 dell’art. 20 dell’ordinanza del Presidente del Consiglio dei ministri n. 3891 del 4 agosto 2010 è aggiunto il seguente: “3. Per far fronte alle iniziative di cui al comma 1 è stanziata la somma di euro 4.020.000,00 a valere sulle disponibilita’ in conto residui del capitolo 7503 PG.01 dello stato di previsione del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del mare per l’anno finanziario 2011 – Programma 18.12, nonche’ la somma di euro 162.914,00 a valere sulle risorse iscritte nello stato di previsione del medesimo Dicastero per l’esercizio finanziario 2011 capitolo 7510 – Programma 18.9.». 2. Le risorse di cui al comma 1 sono trasferite al Fondo della protezione civile e gestite dal Dipartimento della protezione civile della Presidenza del Consiglio dei ministri in regime di contabilita’ ordinaria”.

(Martedì 15 novembre 2011)