Archivi

redazione@gallurainformazione.it
martedì, Marzo 2, 2021
News

Palau – Santa Teresa. Windsurf Free 12 e Ajò Classic

Palau – Santa Teresa. Windsurf Free 12 e Ajò Classic.

Dal 29 ottobre al 1° novembre si svolgerà a Coluccia, organizzato dal Club Porto Liscia, il Campionato Italiano di Windsurf Free 12 e l’Ajò Classic 2011. La manifestazione, giunta alla III edizione, ha indubbio valore sportivo ma anche turistico. È nata infatti come contributo all’allungamento della stagione e in passato ha portato in spiaggia circa mille persone al giorno. “Vedere insieme ad una regata – ha dichiarato Stefano Pisciottu, presidente del Porto Liscia Windsurf Club – bambini e adulti di tutte le età, in una long distance unica nel suo genere, ha dell’avventuroso e fa solo bene al windsurf”. L’Ajo’ Classic è la gara con il maggior numero di partecipanti in Italia e unisce il piacere di praticare questo sport e di navigare all’interno di scenari bellissimi  di natura selvaggia e colori di raro splendore che solo la Sardegna possiede. L’Ajo’ Classic 2011 fa parte delle prove di campionato aicw free12 e rrd ttw. Per questi eventi il comandante del Circondario Marittimo di La Maddalena Luigi D’Aniello, ha emesso l’ordinanza n. 121  con la quale informa appunto che nei giorni compresi dal 29 ottobre al 1° novembre, dalle ore 10.30 alle ore 17.00, nelle acque comprese tra Porto Liscia e la meda di Secca Corsara dell’Isola di Spargi si svolgeranno due manifestazioni di windsurf comprendenti una “traversata non competitiva amatoriale” e un “Contest Nazionale di Free12” all’interno di due differenti campi di gara:  1) “Traversata non competitiva amatoriale” (Allegato “1”) zona di mare ricompresa tra i punti “A” (φ 41°11,800’ N – λ 009°17,500’ E) – “B” (φ 41°11,550’ N – λ 009°17,500’ E) – “C” (φ 41°11,800’ N – λ 009°18,500’ E) – “D” (φ 41°11,550’ N – λ 009°18,500’ E); 2) “Contest Nazionale di Free12” (Allegato “2”), specchio acqueo ricompreso tra le congiungenti dei punti “A” (φ 41°11,553’ N – λ 009°17,596’ E) – “B” (φ 41°13,517’ N – λ 009°20,139’ E) e “B” (φ 41°13,517’ N – λ 009°20,139’ E) – “C” (φ 41°11,538’ N –  λ 009°19,216’ E). Nei giorni e nelle zone di mare indicati è vietato: navigare, ancorare e sostare con qualsiasi unità sia da diporto che ad uso professionale ad eccezione di quelle preposte alla sicurezza e sorveglianza della manifestazione; effettuare la balneazione; effettuare attività di immersione con qualunque tecnica; svolgere attività di pesca di qualunque natura. (Sabato 29 ottobre 2011)