Archivi

redazione@gallurainformazione.it
domenica, Febbraio 28, 2021
Attualità

La Maddalena. Sulla proroga al 31 dicembre critiche alla Regione della Uil Trasporti

La Maddalena. Sulla proroga al 31 dicembre critiche alla Regione della Uil Trasporti.

Alla luce determinazione n. 615 del 14/09/2011 emessa dall’ Assessorato ai Trasporti della Regione Autonoma della Sardegna, con la quale è stata disposta fino al 31 dicembre 2011 la proroga delle corse residuali effettuate sulla tratta La Maddalena-Palau dalle Compagnie di Navigazione Enermar e Delcomar (della quale l’ordinanza n.105 della Capitaneria di Porto di La Maddalena emessa in data odierna, è parziale esecuzione con proroga degli attuali accosti complessivi – sia delle corse contributate della Saremar e della Delcomar che di quelle residuali dell’Enermar e della Delcomar – fino al 30 settembre 2011) si registra una presa di posizione della Uil Trasporti attraverso il segretario regionale Settore Marittimo Giulio Verrascina. “Rimaniamo sconcertati e sicuramente increduli sul fatto che per l’ennesima volta la Regione Sardegna ed in particolare l’Assessorato dei Trasporti, nulla ha fatto per porre fine alla drammatica ed estenuante vertenza degli 83 lavoratori del gruppo Enermar Trasporti srl, ricordiamo da sette lunghi mesi in SIT-IN permanente all’interno di una tenda nel porto commerciale di La Maddalena, il tutto con alle spalle numerose manifestazioni di scioperi sia a La Maddalena che a Cagliari nelle sedi di Villa Devoto e Assessorato dei Trasporti. Nonostante le promesse e rassicurazioni da loro dateci all’inizio della vertenza, il 17 Febbraio scorso, essendo oramai passati sette lunghi mesi, non possiamo che riscontrare da parte loro e per l’ennesima volta, solo ed esclusivamente indifferenza e leggerezza nel decidere la definizione della vertenza a favore di tutti i lavoratori dell’Enermar e verso le loro famiglie, Lavoratori che insieme alla loro azienda, per 10 anni, con professionalità e spirito di servizio a favore della mobilità dei propri concittadini e non, hanno permesso che l’Isola avesse una continuità territoriale frequente e di buon servizio”.  Intanto, nella seduta n. 518 di ieri 14 settembre, la deputata sarda del PD Caterina Pes ha presentato in Commissione Politiche Sociali e Lavoro della Camera dei Deputati, un’ interrogazione nella quale chiede ai ministri dei Trasporti Altero Matteoli e del Lavoro Sacconi, “quali iniziative di loro competenza intendano assumere per tutelare e salvaguardare i livelli occupazionali e la sorte degli 83 lavoratori Enermar”.

(Giovedì 15 settembre 2011)