Archivi

redazione@gallurainformazione.it
sabato, Febbraio 27, 2021
Attualità

La Maddalena. A mezzanotte era nascosto nel confessionale. Scoperto se ne scappa

La Maddalena.  A mezzanotte era nascosto nel confessionale. Scoperto se ne scappa.

È accaduto qualche notte fa nella chiesa di Santa Maria Maddalena, aperta in questi mesi estivi fino ad una cert’ora per consentire, a fedeli e non, dirvi una preghiera o semplicemente visitarla. Il parroco don Degortes nel Bollettino Interparrocchiale lo racconta così:  “Brutta sorpresa e tanto spavento per Gilda e Tonina, incaricate rispettivamente per la pulizia della chiesa e dell’altare, nella notte tra domenica e lunedì. Hanno chiuso la chiesa verso le 23,30. Si sono trattenute per mettere in ordine qualcosa e prima di andare via Gilda fa un controllo e dentro il confessionale si accorge che c’è un uomo nascosto. Riesce a raggiungere senza fiato per lo spavento Tonina in sacrestia, chiamano aiuto in casa parrocchiale; quando tornano in chiesa la porta è aperta e l’uomo è scappato. È rimasto un grande spavento”. Chi fosse l’uomo non è dato saperlo. Le sue intenzioni si possono invece intuire. Forse, una volta chiusa la chiesa e rimasto solo potrebbe aver avuto l’intenzione di asportarvi qualcosa. Dalle cassette delle elemosine e delle offerte oppure sottraendo qualche quadro o oggetto sacro prezioso. Dalla chiesa del resto si accede alla Casa Parrocchiale come anche al Museo Diocesano dove è conservato il prezioso tesoro di Santa Maria Maddalena forte di oltre 1200 pezzi d’oro e d’argento. Qualche anno fa un piano per un furto del Tesoro di Santa Maria Maddalena fu sventato dai Carabinieri. Un motivo in più per tenere gli occhi aperti. (Lunedì 8 agosto)